Sei nella capitale olandese e ti stai chiedendo cosa mangiare ad Amsterdam? Sei finito nella pagina giusta. Noi di Viaggioin abbiamo infatti stilato la classifica dei prodotti tipici della cucina della Venezia del Nord assolutamente da provare durante un soggiorno nella capitale dei Paesi Bassi. La proposta gastronomica è di altissima qualità e al tempo stesso sorprendente poiché la tipica cucina di Amsterdam riflette a pieno il suo essere multiculturale. L’influenza di diverse ha come conseguenza in campo culinario un mix di sapori e gusti da non perdere. Prima di proseguire, un avviso ai naviganti: la seconda parte dell’articolo è da leggere a stomaco pieno. 

Cosa mangiare ad Amsterdam: i piatti tipici della capitale olandese

Siete in vacanza ad Amsterdam e volete mangiare uno dei piatti tipici della cucina olandese? Oppure state preparando un viaggio per la piccola Venezia del Nord e volete appuntarvi quali sono i piatti della tradizione locale? Allora questo paragrafo con la nostra top10 su cosa mangiare ad Amsterdam fa al caso vostro. La capitale olandese oltre alle mille attrazioni, che trovate nel nostro articolo cosa vedere ad Amsterdam, offre una proposta gastronomica davvero interessante con piatti per tutti i gusti: dal salato, al dolce, fino all’amaro. Ovviamente vi ricordiamo che come in ogni capitale d’Europa anche nella piccola Venezia del Nord sono numerose le catene di fast food ma in questo articolo le abbiamo consapevolmente bandite. Senza perdere ulteriore tempo eccovi le nostre dritte su cosa mangiare ad Amsterdam:

1) Patatje oorlog: iniziamo la nostra rassegna su cosa mangiare ad Amsterdam con il piatto più diffuso dello street food olandese, le patat, ovvero le patatine fritte, spesse e croccanti. Il piatto tipico è chiamato patatje oorlog, letteralmente “patatine in guerra”, sono patatine fritte ricoperte con una salsa composta da maionese, burro di arachidi e cipolla.

2) Aringhe: in lingua dutch si dice “Haring in’t land, dokter aan de kant” che significa “l’aringa intorno toglie il medico di torno“. È la regina della cucina olandese e viene servita in tutti i modi possibili: affumicata, marinata, alla griglia, stufata o addirittura cruda. Il pesce azzurro dei mari del Nord si trova ovunque: per chi ama i sapori forti consigliamo di ordinare e mangiare un broodje haring: un sandwich di aringa, cetriolini e cipolla

3) Biefstuk e friet: questo è senza dubbio è uno dei piatti tipici di Amsterdam. È un filetto di manzo accompagnato immancabilmente dalla patatine. È uno dei dagschotel tipici nei vari ristoranti del centro. 

4) BitterBallen: si tratta di polpette a base di carne, servite con della mostarda e costituiscono il piatto principale del bittergarnituur, ovvero ‘contorno per bitter’. In pratica è lo spuntino che ogni locale offre come accompagnamento all’aperitivo, alcolico ovviamente! 

5) Formaggio: il kaas è senza dubbio una cosa da mangiare ad Amsterdam. I più famosi sono il Gouda, che prende il nome della cittadina omonima a sud di Amsterdam, e l’Edam, se amate i latticini sono assolutamente da provare. E non sarà nemmeno complicato poiché ad Amsterdam ci sono numerosi negozi che vendono solo ed esclusivamente formaggi.

SCOPRI I MIGLIORI RISTORANTI DI AMSTERDAM SECONDO TRIPADVISOR

6) Speculaas: nella nostra rassegna dedicata a cosa mangiare ad Amsterdam passiamo al ‘dolce’ con questo biscotto di pasta frolla croccante e dal particolare sapore speziato.

7) Stroopwafel: è senza dubbio l’ambasciatore della cucina olandese in tutto il mondo. È un biscotto composto da due sottili wafer farciti con del caramello. Da consumare appena fatti.

8) Pannenkoeken: sono i classici pancake all’olandese, nella versione dolce o salata, una via di mezzo tra quelli americani (anche se leggermente più grandi) e le crêpes francesi. La classica versione dolce prevede la guarnizione con sciroppo e zucchero a velo mentre quelli salati sono con bacon e formaggio. C’è una terza via, la più apprezzata dai dutch, quella con bacon più sciroppo dolce.

9) Appeltaart: è la torta di mele olandese, è spessa 10 cm ed è farcita con mele, uvetta, cannella e succo di limone. È consumata come spuntino pomeridiano, accompagnata da panna ed un infuso alla menta fresca, tipica bevanda olandese.

10) Jenever: Non si può lasciare Amsterdam senza assaggiare il tipico distillato olandese, lo Jenever, di frumento od orzo. È una sorta di gin servito un bicchierino a forma di tulipano riempito rigorosamente fino all’orlo.

Dove mangiare ad Amsterdam spendendo poco

Prima di andare a vedere dove mangiare ad Amsterdam spendendo poco vogliamo darvi qualche suggerimento linguistico che può aiutarvi quando dovrete ordinare. Due paroline molto utili infatti sono dagschotel (piatto del giorno) dagmenu (menù del giorno): vi potranno tornare utili quando sarete all’interno dei locali e dovrete ordinare. Spesso i locali, soprattutto nel Centro, propongono il piatto o il menù del giorno a prezzi accessibili. Di seguito abbiamo selezionato per voi cinque locali dove mangiare ad Amsterdam spendendo poco. Dal dolce al salato, ce n’è per tutti i gusti:

1) Benny’s Chicken: In cima alla lista dei locali dove mangiare ad Amsterdam spendendo poco ad Amsterdam c’è il Benny’s Chicken. Si tratta di un piccolo stand, che ha anche qualche tavolo per sedersi, che si trova all’Albert Cuypmarkt, un mercato rionale nel quartiere De Pijp. Come si può capire dal ‘nome’ è il paradiso del pollo: servito in tutte le salse. Il pregio è l’ottima qualità, fidatevi, a poco prezzo: praticamente con meno di cinque euro si può tranquillamente pranzare o cenare. 

2) Tijger & de Vis: il secondo locale più apprezzato dagli utenti del famoso sito di recensioni è questo localino situato in Lindengracht 158, nel quartiere Joordan. Ambiente molto sobrio e spartano: ideale per una cena tranquilla a base di pesce fresco. Sì, il pesce è la specialità di questo ristorantino che ogni giorno propone un dagschotel a prezzi irrisori considerata la qualità e la freschezza dei prodotti. Con meno di 15 € euro, comprese bevande, è possibile cenare ed uscire dal locale sazi. Cosa aspetti, verifica se c’è   un tavolo al Tijer & de Vis cliccando qui o sull’immagine sottostante. 

3) Vlaamse Frites Snackland: questo locale piccolissimo è il regno del cibo di strada per eccellenza, le patatine fritte. Si trova in Damrak 58, a pochi passi da piazza Dam. La cucina è tutta a vista. Ci sono tre dimensioni di cono: con meno di 5 € si può prendere quello più grande con l’aggiunta di almeno 3 salse. Praticamente il paradiso per chi cerca dove mangiare ad Amsterdam spendendo poco!

4) Jacketz Nieuwendijk: per chi vuole consumare un piatto di patate in modo diverso questo è il posto ideale. Non ci sono alternative: si sceglie la jacketz, cioè una patata, ed il ripieno (carne, pesce o verdure) e le varie salse. Con meno di 15 € si può mangiare e bere anche una delle tante birre artigianali proposte. Una delle recensioni lasciate su Tripadvisor recita: “Le porzioni sono enormi(e noi abbiamo preso mezza patata ripiena) e la qualità è ottima. Il personale è molto cortese e il servizio veloce. C’è scelta sia vegetariana che vegana“.  Dunque, il Jacket Nieuwendijk è il locale assolutamente da segnarsi per mangiare ad Amsterdam cucina locale spendendo poco. Ultima cosa: si trova a Nieuwendijk 32 1012ml, a 200 metri dalla stazione Centrale.

5) The Happy Pig Pancake Shop Amsterdam: chiudiamo la lista di dove mangiare ad Amsterdam spendendo poco con questo paradiso per gli amanti di pancake, crêpes e waffle. Si trova in Rosmarijnsteeg 12, in pieno Centro. Con meno di 10 € è possibile consumare uno dei simboli della cucina olandese.  Leggi le recensioni lasciate su Tripadvisor all’Happy Pig pancake.

Chiusa la rassegna su dove mangiare ad Amsterdam vi ricordiamo che nel nostro sito potete trovare anche i seguenti articoli dedicati alla capitale olandese: