Una delle mete estive calabresi più battute ogni anno è la bellissima Tropea, denominata la perla del Tirreno. A tal proposito noi di ViaggioIn abbiamo deciso di scrivere questa guida su cosa vedere a Tropea per aiutare tutti quelli che vogliono scoprire le bellezze di questo borgo medievale e dei suoi dintorni. Prima di proseguire con la guida però vogliamo rispondere ad una delle domande più ricorrenti sul web: precisamente dove si trova Tropea? la famosa cittadina turistica si trova nel cuore della Calabria, nella provincia di Vibo Valentia; si affaccia sulla incantevole costa degli Dei ed è facilmente raggiungibile in auto, treno (la stazione si trova nel cuore della città) e aereo visto che lo scalo più vicino, quello di Lamezia Terme, si trova a nemmeno un’ora di macchina. 

In questo articolo dedicato a cosa vedere a Tropea puoi trovare tutte le informazioni necessarie ed i posti da visitare, cosi da organizzare al meglio la tua vacanza nella città  e dintorni. 

Cosa vedere a Tropea: tutto quello che c’è da sapere 
Offerte voli per Lamezia ✈️ Scopri cliccando qui
Noleggio macchina 🚗 Scopri cliccando qui
Quali Hotel prenotare? 🏨 Scopri cliccando qui
Cosa mangiare 🐟 Scopri cliccando qui

Per non perdere le migliori offerte, ti consigliamo di unirti al nostro Gruppo Telegram: troverai tutte le migliori promozioni!

Tropea cosa vedere: i 5 posti da visitare assolutamente

La morfologia di Tropea è molto curiosa poiché è costruita su un’enorme roccia – un terrazzo naturale – che si affaccia direttamente sul mare. La cittadina, di conseguenza, è divisa in due parti: quella superiore, dove sorge il centro storico e vive la maggior parte della popolazione, e la parte bassa, chiamata Marina, dove si trovano le incantevoli spiagge ed il porto. 

Prima di entrare nel vivo della nostra guida su cosa vedere a Tropea crediamo sia necessario fare una premessa storica per quella che è una delle città candidate per la capitale italiana della cultura 2021. La nascita della Perla del Tirreno sembra risalire addirittura a circa 500 anni prima della nascita della città di Roma. Il nome originario era quello di Portercole: questa denominazione è collegata all’origine mitologica. Secondo la leggenda, infatti, fu l’eroe Ercole a fondare la cittadina, probabilmente durante i suoi viaggi di ricerca del Vello d’Oro con gli Argonauti. Nel corso dei secoli la città, per la sua posizione geografica, ha ricoperto un importante ruolo sia in epoca romana che sotto i Normanni e gli Aragonesi. Questo piccolo excursus storico ci aiuta a comprendere l’attuale Tropea che vanta un importante patrimonio storico-culturale. Di seguito, ecco la nostra guida su cosa vedere a Tropea.

Tropea centro storico

Partiamo dal cuore della città. Il borgo si sviluppa in un labirinto di vicoli e vicoletti che si aprono in meravigliose piazzette che si affacciano sul mare. Nel centro storico sorgono tutti i palazzi nobiliari con settecenteschi balconi, dei quali molti sono a picco sul mare. Tra questi è doveroso menzionare Palazzo Toraldo, eretto a fine XIX che si trova all’inizio del centro storico. Al proprio interno, dietro appuntamento, può essere visitata una ricca biblioteca privata con antichi documenti. Sempre nel centro storico c’è Piazza Ercole – dedicata all’eroe leggendario. In questa piazza è possibile trovare il monumento al filosofo Galluppi e il Sedile dei Nobili con l’antico orologio. È qui che si sviluppa la vita notturna a Tropea poiché nei dintorni della piazza ci sono tanti locali aperti fino a tarda notte.

Cosa vedere a Tropea: le info sul centro storico
Strutture nel centro storico di Tropea Scopri cliccando qui
Dove mangiare a Tropea Scopri cliccando qui

Gli Affacci di Tropea

In una lista di cosa vedere a Tropea non possono mancare i famosi Affacci. Passeggiando tra le viuzze del centro storico è possibile ritrovarsi in punti panoramici da dove si possono ammirare scorci panoramici abbacinanti. Sono cinque gli affacci principali della città di Tropea e ve li elenchiamo subito tutti:

  • Affaccio dei Sospiri: è considerato dai turisti l’Affaccio di Tropea più bello e suggestivo.
  • Affaccio di largo Duomo: si trova alle spalle della Cattedrale della città;
  • Affaccio Largo Galluppi (affaccio dei carabinieri)
  • Affaccio del cannone
  • Belvedere Rico Ripa: è quello nascosto, si trova tra due palazzi in Largo Migliarese.

Chiesa di Santa Maria dell’Isola

È considerata il simbolo della città. La chiesa di Santa Maria si erge sullo scoglio detto “isola” o anche “isola bella”. Fu costruita dai monaci Benedettini, in stile alto-medievale, ed è stata più volte riedificata in seguito a vari terremoti, fino a diventare una basilica latina in epoca rinascimentale. È visitabile dai turisti che possono accedervi attraverso una ripida scala.

L’attuale chiesetta è composta da tre navate, con una stupenda scalinata d’accesso, scavata direttamente nella roccia e ultimata solamente nell’ottocento. Sull’isolotto si può visitare anche un particolare giardino, ricco di varie piante mediterranee, ed un terrazzo panoramico. Da qui è possibile godere di affascinanti panorami. Per accedere è necessario acquistare il biglietto che costa solamente 2 euro.

Concattedrale Normanna

Il duomo della città risale al dodicesimo secolo. Fu costruito su un ex cimitero bizantino e ricostruita nei secoli a causa di moltissimi terremoti ed incendi che devastarono la zona. All’interno spicca l’altare maggiore dove è custodita l’Icona della Madonna di Romania, protettrice della città. Inoltre, all’interno della chiesa è possibile trovare due bombe d’aereo appese alle pareti della navata. Questi ordigni risalgono alla seconda guerra mondiale e sono stati collocati come testimonianza perenne della protezione della Madonna di Romania.

È possibile vedere quanto elencato fino ad ora nella nostra guida Cosa vedere a Tropea anche con una guida pronta a raccontarvi le bellezze della città in un tour a piedi di 2 ore che comprende anche una degustazione di prodotti tipici. In percorso prevede la visita della cattedrale normanna, i punti panoramici più suggestivi e la già citata chiesetta Santa Maria dell’Isola.

ACQUISTA QUI IL WALKING TOUR TROPEA

Museo del Mare

Chiudiamo la nostra lista di cosa vedere a Tropea con il Civico Museo del Mare che si trova nel Palazzo Santa Chiara, in largo Ruffa. Questo polo museale è stato inaugurato ed aperto al pubblico nel 2019. È diviso in due sezioni principali: paleontologia marina e biologia marina. 

Dove dormire a Tropea: i migliori posti per pernottare

Per godervi nel migliore dei modi la città, le spiagge ed i dintorni non basta assolutamente un giorno. Per questo motivo oltre ad una lista di cosa vedere a Tropea abbiamo deciso di indicarvi quali sono le migliori strutture ricettive per dormire nella Perla del Tirreno. Il nostro consiglio è quello di preferire una struttura che si trova nel centro, o quantomeno vicina, così da potervi muovere comodamente a piedi durante tutto il vostro soggiorno.  

Di seguito trovate le migliori strutture per dormire a Tropea in base al prezzo ed il giudizio degli utenti della piattaforma Booking. Vi abbiamo indicato anche un Hotel, un Bed & Breakfast e le classiche stanze estive, quest’ultime le più economiche ma senza dubbio più adatte ai giovani. Inoltre, abbiamo inserito anche la lista di tutte le strutture ricettive presenti nel centro storico, per scegliere in maniera completamente autonoma quello che preferite. Sono molto cercate anche altre soluzioni: ad esempio per i villaggi turistici in Calabria a Tropea vi rimandiamo al nostro approfondimento.

Dove dormire a Tropea: i consigli di ViaggioIn

Tropea Hotel


Il Borghetto Creative Resort PRENOTA QUI
Lista Tropea Hotel sul mare PRENOTA QUI

Tropea B&B


B&B Il Nido PRENOTA QUI
Tutti i B&B Tropea PRENOTA QUI

Appartamenti e stanze


Casa Calieri PRENOTA QUI
Tutti gli appartamenti PRENOTA QUI

Stai organizzando una vacanza in Calabria? Leggi le guide di ViaggioIn:


Paesi vicino Tropea da visitare

Oltre alla guida su cosa vedere a Tropea abbiamo deciso di indicarvi le principali località nei dintorni. Nelle vicinanze della Perla del Tirreno meritano assolutamente di essere menzionate Pizzo Calabro, la patria del famoso Tartufo, e Ricadi con le sue frazioni. Sono facilmente raggiungibili in macchina e sono posti di una bellezza unica che meritano di essere visitati se avete programmato una vacanza da queste parti. Se volete provare una esperienza diversa vi consigliamo di fare una visita nei dintorni di Tropea con un quad: si parte dal centro di Capo Vaticano attraverso strade panoramiche, mulattiere e strade sterrate.

TUTTE LE INFO PER TROPEA QUAD TOUR

Cosa vedere a Pizzo Calabro

Una delle mete più battute dai turisti che stanziano a Tropea è la cittadina di Pizzo Calabro che dista dalla Perla del Tirreno solamente 40 chilometri. Si tratta di un piccolo borgo che si affaccia sul golfo di Sant’Eufemia. Simbolo della città e luogo da visitare assolutamente è il Castello Aragonese dedicato a Gioacchino Murat che si trova nel centro storico. All’interno del Castello le sale allestite ripercorrono gli ultimi momenti di vita del Re di Napoli. 

Pizzo è rinomata per il Tartufo, un prodotto tipico della pasticceria calabrese: è un gelato che ha ottenuto il marchio IGP in Europa. Nella piazza principale del paese, Piazza della Repubblica, è possibile sedersi in uno dei tanti locali per mangiarlo. Fuori dal centro di Pizzo, in località “La Madonnella”, ma assolutamente da vedere è la chiesetta di Piedigrotta: al suo interno sono presenti diversi gruppi scultorei che l’arredano, anch’essi in tufo. Un posto mistico che merita di essere visitato.

Cosa vedere a Tropea e dintorni: le info sulla città di Pizzo
Dove mangiare a Pizzo Scopri cliccando qui
Hotel sul mare a Pizzo Scoprilo cliccando qui
B&B Pizzo Calabro Scopri cliccando qui

Ricadi, Capo Vaticano e Briatico

Meritano una menzione come posti da visitare nei dintorni di Tropea anche Capo Vaticano, Briatico e Ricadi. Sono delle località turistiche che si affacciano sulla splendida Costa degli Dei: si tratta delle vere e proprie oasi con tante meravigliose spiagge e calette. In particolare, il promontorio roccioso di Capo Vaticano offre piccole ed appartate spiagge, spesso raggiungibili solo tramite piccoli sentieri, ed alcune addirittura raggiungibili solo via mare come ad esempio Praia i Focu. Si tratta di una meravigliosa spiaggetta di sabbia chiara incastonata tra le rupi strapiombanti del capo. Le scogliere, che circondano la spiaggia su tre lati e che la rendono quindi raggiungibile solo via mare.

Uno scorcio della spiaggia Praia i Focu

Nella spiaggia di Praia i Focu è possibile fare delle escursioni o snorkeling. Di seguito trovate i link per poter prenotare la vostra escursione attraverso la piattaforma Viator:

Mare Tropea: le spiagge più belle

Chiudiamo la nostra super guida su cosa vedere a Tropea dedicando un focus alle spiagge. Il fiore all’occhiello di Tropea è senza dubbio il mare, considerato tra i più belli d’Italia. Se avete scelto di pernottare nel centro cittadino le principali spiagge di Tropea si raggiungono attraverso le strade o le scalinate che portano nella Marina. Di seguito l’elenco delle spiagge di Tropea più belle:

  • Spiaggia del Cannone: è la meno frequentata, una vera e propria oasi nascosta tra il porto turistico e lo scoglio di San Leonardo;
  • Spiaggia della Rotonda: considerata la più bella di Tropea, di conseguenza è una delle più affollate. Qui in molti si dedicano all’attività di snorkeling – CLICCA QUI PER ATTIVITÀ DI SNORKELING.
  • Spiaggia Tropea ‘A Linguata’: come si può intuire dal nome si tratta di una lunga striscia di sabbia bianca dove sono presenti stabilimenti balneari e spiagge libere.
  • Spiaggia del Convento: questa è raggiungibile percorrendo la scalinata con l’omonimo nome. Qui l’acqua è profonda, dunque non è ideale per le famiglie.
  • Spiaggia Passo Cavalieri è quella che possiamo definire la più selvaggia.
  • Grotta Azzurra: chiamata così perché i raggi di luce che entrano all’interno creano spettacolari giochi di luce e colorano l’acqua di un intenso azzurro.
  • Grotta del Palombaro: quest’ultima si raggiunge solo via mare e la sua spiaggetta è piccola e intima. Vuoi avere la possibilità di visitare tutte le spiagge di Tropea? Eccoti un tour di 4 ore che vi farà conoscere via mare tutta la Costa degli Dei.
TOUR IN BARCA PRIVATA DI 4 ORE PER 8 PERSONE CON DEGUSTAZIONE E APERITIVO

Quali sono le migliori spiagge vicino Tropea? Se avete la possibilità di spostarvi in macchina vi consigliamo di godervi per intero tutta la Costa degli Dei che si estende da Pizzo Calabro a Nicotera Marina. Le acque qui sono pulitissime e trasparenti e le spiagge sono ampie e di facile accesso.

Le località che ospitano le spiagge vicino Tropea più belle sono: Zambrone , Parghelia e le già citate Ricadi e Capo Vaticano. Tra le spiagge più belle segnaliamo la spiaggia di Sant’Irene (Briatico), la spiaggia di Colamaio (Pizzo), le famose tre baie di Grotticelle situata nel comune di Ricadi ed infine la spiaggia del Tono, quest’ultima si può raggiungere percorrendo la provinciale 22 e poi la strada comunale Gordorello-Tono. Chiudiamo citando la spiaggia di Michelino, questa piccola oasi è raggiungibile solo a piedi, attraverso una lunga scalinata di oltre 210 gradini.

Condividi sui social: